Zhang: “La qualificazione Champions non basta, si deve tornare a vincere!”

“L’Inter c’è, ma non si vede. Oscurata dal comandante Antonio Conte, deciso a proteggere la sua nuova creatura da ogni sguardo. L’unico ammesso è Steven Zhang, arrivato subito in visita. Un segnale non scontato, un messaggio chiaro: l’occhio del padrone vi osserva”. Così il Corriere della Sera parla della ‘nascita’ della nuova Inter. “La sua prima stagione completa da presidente non può non essere eccezionale – si legge -.

Questa è davvero la sua Inter, l’ha costruita il giovane rampollo di Suning, scegliendo prima l’ad Beppe Marotta, poi Antonio Conte. Il saluto alla squadra di Zhang non è di cortesia, ma per caricare e coinvolgere un gruppo che dovrà combattere e volare alto. La qualificazione in Champions League non basta più, ora è imperativo tornare a vincere e il presidente l’ha ribadito a giocatori e staff”.