Zanetti, una vita in nerazzurro e con la stessa pettinatura

Zanetti5 scudetti, 4 Coppe Italia, 4 Supercoppe italiane, 1 Coppa Uefa, 1 Champions League e 1 Mondiale per Club, oltre a ogni tipo di record individuale (in primis quello di capitano più vincente della storia dell’Inter con 15 trofei). Zanetti è infatti il giocatore con più presenze nell’Inter (856), lo straniero con più presenze in Serie A (613) e il secondo per presenze di sempre nel massimo campionato italiano dietro a Paolo Maldini (647).

Inoltre nella sfida di due settimane fa con il Napoli è diventato lo straniero più vecchio a giocare una partita di Serie A (40 anni e 259 giorni), mentre nel derby di domenica con il Milan non ha potuto migliorare il suo score di presenze nei derby, dove è recordman con 47 gettoni (e i tifosi non hanno perdonato a Mazzarri lo smacco di non farlo entrare molto più della sconfitta coi cugini).

19 stagioni nerazzurre vissute sempre al massimo, una cura maniacale del proprio fisico e una professionalità esemplare l’hanno reso il giocatore con più presenze consecutive nell’Inter (162 dal 28 ottobre 2006 al 13 dicembre 2009), quello con più presenze in Champions League da capitano (82) e il giocatore con più presenze della nazionale argentina (145), suo altro grande amore sportivo oltre all’Inter.
Ma i record non sono finiti qua: Zanetti è anche il giocatore più anziano ad aver segnato nel Mondiale per Club (37 anni e 127 giorni) e quello con il maggior numero di presenze in Supercoppa Italiana (7).

C’è un ultimo record che aggiungiamo noi: è l’unico giocatore ad aver mantenuto per 19 stagioni la stessa pettinatura.

Fonte: Sport Mediaset