Zanetti: “Le curve non sono cattive come sembrano, ci sono casi isolati”

Violenza negli stadi e razzismo. Due temi che – purtroppo – troppo spesso occupano pagine di giornali per via di tanti comportamente di quelle persone che definire “tifosi” è fin troppo. Sui due argomenti è intervenuto il capitano dell’InterJavier Adelmar Zanetti che, intervenuto ad Otto e Mezzo ha espresso la propria opinione:

“Le curve italiane non sono poi così cattive come si definiscono, ci sono dei casi isolati. Spesso gli atti di violenza si ripetono ma arriverà il momento in cui tutto ciò finirà perché non si può più andare avanti così. Come si può risolvere il problema? Bisogna avere le idee chiare e portarle fino in fondo. Bisogna dare delle regole ben precise che facciano sì che le persone che vanno allo stadio si dedicano a vedere uno spettacolo sportivo e basta. Come è avvenuto in Inghilterra tanti anni fa e non capisco perché lì si sia potuto fare e in Italia non si può”

Fonte: fcinternews.it