Zanetti: “Se vogliono, telefono a Lavezzi…”

Zanetti
Zanetti

La “prima” di Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter e nomina ufficiale. E’ a Montecarlo, per i gironi di Europa League. Ed eccolo al microfono di Francesca Benvenuti.

Che sorteggio è stato? Quanto difficile per l’Inter?
“Tutte le gare sono difficili, l’importante è fare bene come abbiamo fatto le prime due gare ufficiali. Si sta facendo un ottimo lavoro”.

Vincere l’Europa League, questo è l’obiettivo.

“L’obiettivo è arrivare in alto, il più in alto possibile, in tutte le competizioni. Il gruppo è forte e compatto, oltre che nuovo”.

San Siro ha celebrato Kovacic. Ora San Siro aspetta Lavezzi.

“Di mercato si occupa Ausilio, e lo fa benissimo. E i pensieri della squadra ora sono rivolti all’esordio di campionato a Torino, gara difficile”.

L’argentino Zanetti può aiutare l’Inter a prendere l’argentino Lavezzi?

“Non sono io che mi occupo di mercato, ripeto. E comunque se dovesse arrivare un giocatore in più saremmo tutti felici”.

Ha mai parlato in questi giorni con Lavezzi?
“No, ma se me lo dovessero chiedere sarei pronto a farlo. Se posso dare una mano, lo faccio. Ma la squadra è già forte e competitiva”.

Mazzarri un anno dopo. E’ cambiato?

“E’ sempre lo stesso, con una grande carica”.

Fonte: sportmediaset.mediaset.it