Zanetti: “L’accordo tra Berlusconi e Mister Bee un bene per il calcio italiano”

Minoranza o maggioranza che sia, l’ingresso di Mister Bee nell’azionariato del Milan sembra ormai una certezza. Certezza salutata peraltro con favore da molti tra gli addetti ai lavori, primo tra tutti un grande avversario rossonero come Javier Zanetti.

L’ex capitano e attuale vicepresidente dell’Inter, infatti, intervistato da ‘Radio Rai’, spiega: “L’accordo tra Berlusconi e Mr Bee può essere una cosa positiva sopratutto per la crisi che sta attraversando il calcio Italiano in questo momento. Il calcio italiano sta vivendo un momento molto difficile e queste sono alternative che possono far si che nel prossimo futuro squadre come Inter e Milan possano tornare ad alti livelli”.

Dal Derby tra Berlusconi e Moratti, insomma, si potrebbe davvero passare a quello tutto asiatico tra Thohir e Mister Bee: “Ma Moratti farà sempre parte della grande storia dell’Inter e la sua passione vive ancora anche se con altri soci. Lui è ancora impegnato insieme a tutti noi per far si che l’Inter torni ad essere protagonista”.

Infine Zanetti si sofferma sulla decisione di ritirare la sua maglia numero 4 da parte dell’Inter: “Questa è stata una bellissima sorpresa che mi ha fatto la famiglia dell’Inter e io non smetterò mai di ringraziarla per tutto l’amore e l’affetto nei miei confronti. Per me rimanere in questa società è sempre stata una cosa molto importante”.

FONTEgoal.com