Zanetti: “Sarò dirigente”

Javier Zanetti pensa solo all’Inter, ora come in futuro, nessun ritorno in Argentina: “Ci torno spesso, ma solo per le feste o per attività riguardanti la Fondacion Pupi. La mia vita ormai è in Italia – spiega il capitano nerazzurro a Olé – e quando smetterò di giocare farò il dirigente dell’Inter. Ormai è tutto stabilito, sono sempre stato bene in tutti questi anni e voglio continuare a farlo a Milano con la mia famiglia”.

Fonte: Sport Mediaset