Zanetti: “Alvarez sta trovando continuità. Moratti sempre con noi”

Il capitano dell’Inter Javier Zanetti è intervenuto ai microfoni di Deejay Chiama Italia. “Sono passati quasi sei mesi dal mio infortunio -ha detto l’argentino-, insiema alle persone che mi hanno seguito abbiamo buon lavoro, ce l’abbiamo messa tutta. E’ stato bello ieri vivere le prime sensazioni in panchina. La mia biografia? Con Gianni Riotta ci abbiamo messo quasi un anno per scriverla. I calciatori argentini? C’è un’importante cultura calcistica, ci sono tanti campetti, in Argentina si cresce giocando a calcio. In Italia li conosco quasi tutti, ma vorrei soffermarmi su Alvarez. Sta avendo tanta continuità. L’anno scorso è stata una stagione complicata per tante ragioni, lui ha sopportato tanto stress grazie a una forte personalità. Quest’anno sta dimostrando di essere un grande giocatore. Ritorno in Argentina? Io e la mia famiglia stiamo bene qua, difficile tornare in Argentina, specie se guardiamo la soluzione del nostro paese. Maradona? Un tipo grintoso, guando guidava la Nazionale era bravo nel trasmetterci tutte le sensazioni che ha vissuto quando vestiva la maglia dell’Argentina. Mourinho? un grande, un vincente. Vicino dal punto di vista umano a noi calciatori. Moratti lascia l’Inter? Resterà sempre legato a questa grande famiglia. Lui rimarrà con noi, sarà affiancato da altre persone per il bene della società”.

Fonte: tuttomercatoweb.com