Yolanthe smentisce l’Inter: “Wes sta bene”

Continua la guerra fredda tra Wesley Sneijder e l’Inter. Nonostante il tentativo di riappacificazione dei giorni scorsi da parte di Massimo Moratti, la sensazione è che il rapporto tra l’olandese e il club nerazzurro sia ormai definitivamente compromesso.

PRIMA CONVOCABILE, POI INFORTUNATO – Escluso in Europa League, con tanto di anticipazione via Twitter della mancata convocazione dello stesso oranje, Sneijder non è stato convocato per il big match di domenica sera col Napoli per un problema muscolare nonostante le rassicurazioni del giorno prima da parte di Stramaccioni: “Wes sta bene, si allena ed è convocabile”.

SI ARRABBIA ANCHE ZANETTI – Poi però l’infortunio che, visto il momento, è risultato subito più che sospetto. All’ennesima domanda sul compagno olandese, ha perso la pazienza anche uno come Javier Zanetti (“non parliamone più. Ne abbiamo parlato abbastanza, le posizioni sono chiare. E’ una scelta personale fare o meno un sacrificio economico, bisogna sentirselo. Sarà comunque lui a decidere”).

LA VERITA’ DI YOLANTHE – Ma qual è la verità allora? A svelarla, sempre attraverso il tanto contestato Twitter, la moglie di Sneijder: Yolanthe Cabau. “Come sta con l’infortunio?”, le chiedono. Ecco la riposta della bella modella: “Lui non è infortunato tesoro!”. Poi, a domanda ancora più esplicita (“Wesley sta bene o ha un problema muscolare?”), tre semplicissime parole che smontano in pochi secondi la posizione dell’Inter (“Wes sta bene…”). I tweet, poi, sono spariti…

Alla faccia del disgelo…

A GENNAIO UNO TRA PASTORE E HONDA? – Javier Pastore? E’ un’ipotesi, ma non l’unica. Secondo il sito del quotidiano portoghese “A Bola” l’Inter sta pensando anche a Keisuke Honda per sostituire proprio Sneijder. Un’indiscrezione circolata anche in Italia quella che porta al fantasista giapponese del Cska Mosca che piace al Liverpool e che la scorsa estate è stato seguito anche dalla Lazio. Secondo “A Bola” Stramaccioni considera Honda il sostituto ideale di Sneijder. La valutazione del centrocampista della nazionale nipponica di Alberto Zaccheroni (l’Italia se lo ritrovera’ da avversario a giugno in Brasile nella Confederations Cup) si aggira intorno ai 15 milioni di euro.

Fonte: Eurosport