Wanda Nara: “Il Psg era l’opzione peggiore per me, ho pensato a…”

Wanda Nara parla per la prima volta del trasferimento di Mauro Icardi al Paris Saint Germain. Lo fa nella trasmissione argentina Morfi Telefe che conduce la sorella Zaira. “Tra le opzioni che avevamo, il Psg era la peggiore per me perché devo fare avanti e indietro con i ragazzi, che vanno a scuola in Italia”, ammette la moglie-agente dell’attaccante ex Inter. Il centravanti è stato al centro di un vero e proprio intrigo di mercato durato fino all’ultimo giorno di trattative: “C’erano molte squadre italiane importanti (Juventus, Roma e Napoli ndr) che lo volevano e sarebbe stato più comodo, però ho pensato a lui”.

Secondo alcune indiscrezioni anche il Boca Juniors aveva ipotizzato di effettuare il grande colpo (in seguito era arrivata la smentita della società gialloblù): “Mi piacerebbe che un giorno Mauro giocasse lì. Immagino cosa si può sentire scendendo in campo in uno stadio così, pur essendo del River non mi opporrei. Però non c’è stata nessuna proposta seria dal Boca”.

Sulla foto di Maxi Lopez con Neymar: “Hanno caricato la foto lo stesso giorno in cui Mauro si è unito alla squadra. È una foto vintage, non è attuale. Voglio pensare che sia stata una coincidenza, perché tutti i giocatori sanno tutto“.

Infine Wanda chiude all’ipotesi di rappresentare altri calciatori: “Non posso, perché gestire Mauro richiede impegno. Mi hanno proposto altri giocatori, i mariti delle amiche. Chi mi conosce sa che non lo faccio per interesse, ma per l’amore che ho per Mauro”.