Vieri indagato per bancarotta

Si era distinto per aver ottenuto un risarcimento milionario dalla sua ex squadra, la nostra di sempre. Non la citiamo perché assai meglio tenere distinti i due nomi, così come si fa quando solo di uno si ha molto rispetto.
Di oggi la notizia che l’ex calciatore, insieme al collega e amico Brocchi, è sotto inchiesta per il fallimento della società di loro gestione, la Bfc&co, specializzata in arredi di lusso. Nata nel 2004, l’impresa ha avuto una vita breve e difficile, fino al fallimento (si parla di 14 milioni di euro) dello scorso ottobre, avvenuto dopo che i due non hanno dato ascolto alle proposte di transazione da parte dei curatori. Dopo una perquisizione della Guardia di Finanza, gli inquirenti ipotizzano il reato di bancarotta e indagano anche su due incendi avvenuti nella sede della Bfc&co, sui quali grava il sospetto della matrice dolosa.
Seguiremo la vicenda, e non credo che questa volta possa denunciarci per averlo pedinato.