Vidic allontana la panchina e avvisa Mancini…

Campione indiscusso nei suoi anni di Manchester, sponda United, l’avvio italiano di Nemanja Vidic è stato a dir poco deludente. E il cambio di allenatore avvenuto all’Inter, per assurdo, potrebbe sfavorire ulteriormente l’esperto difensore serbo che nella difesa a quattro dovrà adesso giocarsi il posto da titolare con Ranocchia e Juan Jesus, attualmente favoriti.

Il diretto interessato, intervenuto ai microfoni del canale tematico nerazzurro, non sembra però temere la probabile panchina e anzi smania per disputare la sua prima stracittadina milanese: “E’ bello giocare queste partite perché sugli spalti ci sono molti tifosi idi entrambe le squadre. Non vedo l’ora di scendere in campo contro il Milan e provare la grande atmosfera che ci sarà a San Siro, questo tipo di gare vuoi vincerle sempre”.

Vidic, poi, dà anche il suo personale benvenuto al nuovo tecnico, incrociato per anni in un altro Derby, quello di Manchester: “Mancini sta portando nuove idee, non ho alcun problema con la difesa a quattro, dato che ho sempre giocato così prima di approdare in nerazzurro.

Il mister ci ha spiegato cosa vuole da noi. Abbiamo giocato qualche volta contro in Premier League quando lui era al Manchester City. In Inghilterra è ricordato come uno dei migliori allenatori visto che riportò la squadra al successo dopo parecchio tempo”. Ritorno al successo che, guarda caso, è anche l’obiettivo della nuova Inter di Thohir.

FONTEgoal.com