Arturo Vidal non ha alcuna intenzione di andarsene dall’Inter, nonostante non faccia parte dei piani della società nerazzurra.
Le sue parole all’emittente W Radio suonano come un messaggio anche per il club meneghino: “Ho vinto molto nel calcio ma continuo a voler vincere e questo mi fa lottare ancora per la nazionale e la mia squadra in Europa”.

Ora comunque la testa è alla Copa America: “Brasile e Argentina sono le favorite. Noi stessi stiamo migliorando gara per gara, questo ci dà fiducia. Ci sono stati un paio di giorni complicati. In Cile si parla molto, si critica molto invece che appoggiarci. Però questo ci unisce, sappiamo che rappresentiamo il Paese. Con l’Uruguay è stata una gara difficile. Sicuramente abbiamo commesso un errore ma speriamo di poter fare una buona Coppa e magari vincere”.

Vidal ha infine fatto un bilancio della sua carriera: “Barcellona è la tappa che più mi è piaciuta in Europa. Per la lingua, il clima, la vita, i compagni. Ho giocato con Messi, Suarez, Jordi Alba. Anche nelle altre squadre. Quella italiana è la più difficile, perché molte gare sono tatticamente complicate. L’Europeo? Ho visto quasi tutte le partite. Si vede un calcio più fluido, c’è il pubblico e l’ambiente è differente. Si vede la differenza. Ma il livello dei giocatori è molto vicino”.

FONTEsportal.it