Vice-Milito: “Tutti pazzi per Longo, ma la decisione tocca a Strama”

L’Inter è indecisa. Da un lato c’è la necessità di reclutare velocemente un vice Milito, ormai certificata la bocciatura di Pazzini. Dall’altro, in seguito alle partenze di Castaignos, Forlan e Zarate, l’Inter non può privarsi di un altro attaccante, perlopiù se si tratta di una promessa come Samuele Longo. Il ragazzo, trascinatore con i suoi gol della Primavera nerazzurra in NextGeneration e campionato a oggi è l’alternativa numero uno a Milito. Moratti ha mollato anche per questo motivo la pista Destro. Per Longo c’è in fila mezza serie A: Bologna, Pescara e Palermo, ma l’Inter non può muoversi fino a che non ci sarà un nuovo arrivo in attacco. A quel punto deciderà
Stramaccioni: tenerlo o fargli fare un’esperienza lontano da Appiano?

Fonte: Fcinter1908.it