Vecino: “Vestire la maglia dell’Inter è un orgoglio. Per lo scudetto…”

A margine di un evento di sponsorizzazione per l’Inter alcuni tesserati dell’Inter hanno rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco il pensiero di Matias Vecino dal palco: “Il mio numero pesa e mi dà tanta responsabilità. Voglio ripagare la fiducia di chi mi ha portato a Milano. E’ un grandissimo orgoglio far parte di una delle migliori squadre in Europa”, le parole raccolte da Tutto Mercato Web.

Dopo l’evento, Vecino si è fermato a parlare ai cronisti presenti: “Possiamo migliorare tanto sia come squadra che come singoli. Sono passate solo tre gare e abbiamo al possibilità di farlo, già dalla partitaa contro il Crotone, una gara difficile. Non dobbiamo lasciarci sfuggire nessun punto che poi può fare la differenza. Io mi sento bene, nel gruppo sono felice e mi sono integrato al meglio. Sono a disposizione delle esigenze del mister. Per fare bene servono 20/25 giocatori, non solo 11, e mister Luciano Spalletti è stato bravo a farci sentire importanti. Io possibile Nainggolan di Spalletti? Nasco come trequartista e poi mi sono abbassato. Io non ho problemi, mi adatto alle idee del mister. Mi sento bene nel mio ruolo attuale. Voglio migliorare in zona gol perché le reti dei centrocampisti sono importanti per le esigenze della squadra. Quante possibilità abbiamo di vincere il campionato? Ci sono tante gare ancora. Dobbiamo pensare a vincere la prossima, non al campionato. I capelli di Icardi? Speriamo continui a segnare”.