Un altro pezzo del triplete pronto a lasciare. Chivu in uscita già a gennaio

Nel buon momento dell’Inter, c’è ancora una grana da risolvere. Il Fair Playfinanziario imposto dai massimi organismi del calcio europeo non consento alle squadre di avere stipendi infruttuosi.

Quello di Chivu, può rientrare di diritto in questo settore.

Nelle ultime due stagioni il difensore manciano ha avuto più problemi fisici che presenze in campionato. Per questo a gennaio si pensa ad una soluzione d’uscita che possa accontentare il giocatore e il club di Thohir.

Ora il giocatore sta recuperando dall’infortunio e dall’operazione cui si è sottoposto qualche mese fa. Su questo argomento ha parlato il suo agente, Victor Becali: “Chivu deve vedere se potrà ancora giocare dopo l’operazione. Nel caso dovesse recuperare, l’Inter ha un’opzione per prolungare il suo contratto (in scadenza a giugno) e vediamo se la eserciterà. Se non dovesse rinnovare con l’Inter e dovesse tornare a giocare, Chivu ha comunque offerte di un certo spessore economico, il ritorno in Romania non esiste.”

In Romania si parla di una possibile offerta per l’estate per due anni a Cristian Chivu da parte del Craiova, squadra di seconda divisione rumena.

Idea che non stuzzica l’agente dell’interista, che per ora chiude la porta a un approdo nel club rumeno. “Ha giocato molti anni fa a Craiova, è una scelta che fece col padre, mentre stavamo negoziando con la Steaua Bucarest. Adesso ci sono poche possibilità che vada lì. Ha vinto tre campionati e una Champions League, non vedo per quale motivo dovrebbe andare in club che può lottare al massimo per la promozione“.

In ogni caso sembra scontato che il difensore lasci l’Inter dopo tanti successi e qualche infortunio di troppo. Lo impongono le regole europee e il nuovo corso avviato da Thohir.

Fonte: europacalcio.it