Lukaku stipendio Inter – «Romelu e l’Inter, di nuovo insieme. Romelu e Milano, Romelu e i tifosi nerazzurri, Romelu con i nostri colori. Un anno lontani, quanto basta per riannodare il filo di una storia che ha bisogno, necessario, di altri capitoli da scrivere insieme. Lukaku è di nuovo un calciatore dell’Inter». Così il club nerazzurro ha annunciato nella serata di ieri il ritorno ufficiale del centravanti belga, a un anno dalla sua cessione al Chelsea.

Uno scenario davvero poco ipotizzabile anche solamente qualche mese fa, che ora si è concretizzato dopo settimane di trattative durante le quali il belga ha fatto di tutto per tornare a vestire la maglia nerazzurra e riscattarsi dopo un’annata complicata con i Blues guidati da Tuchel.

Il centravanti è atterrato a Milano nella giornata di ieri per le visite mediche, dopo che è stato raggiunto l’accordo tra il Chelsea e l’Inter per il ritorno di Big Rom. Intesa che si accompagna a una riduzione sensibile dell’ingaggio dell’attaccante, dai 12 milioni di euro netti garantiti dai Blues agli 8,5 milioni netti che guadagnerà a Milano.

Al club londinese andranno 8 milioni di euro per il prestito, che potrebbero trasformarsi in 11 milioni al raggiungimento di alcuni bonus. Meglio l’Inter “performa” nel 2022/23, più i Blues incassano. In particolare, una parte dei bonus è legata alla vittoria dello Scudetto, mentre un’altra al cammino europeo. Ma quanto impatterà l’operazione sul bilancio dell’Inter?

Come detto Lukaku percepirà 8,5 milioni di euro netti nella prossima stagione, cifra per la quale l’Inter potrà godere degli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita chiudendo l’affare entro il 30 giugno. Questo significa che il club nerazzurro, per uno stipendio netto di questa portata, pagherà un lordo di poco più di 11,1 milioni di euro.

A questi si aggiungeranno gli 8 milioni di prestito, per un costo complessivo di poco più di 19,1 milioni di euro nella stagione 2022/23. Nessun diritto di riscatto è attualmente previsto nell’affare, ma nulla vieta che – in caso di stagione brillante da parte di Romelu – i due club non possano discutere un accordo definitivo o replicare eventualmente il prestito.

FONTEcalcioefinanza.it