Tutti i numeri di Inter-Partizan Belgrado

Bentornata Europa…torna la rubrica “Numeri” a cura di Jacopo Marzella.

“Sono 4 i precedenti con il Partizan Belgrado, 3 le vittorie dell’inter mentre uno solo il pareggio. In casa l’inter ha fatto bottino pieno 2/2. Nel 1964 a San Siro finì 2 a 1 con le reti di Corso, Jair e Bajic, incontro valevole però per la Coppa Dei Campioni). Nel 1990, per la Coppa UEFA, l’Inter al Meazza vinse 3 a 0 con le reti di Matthaus, Mandorlini e Bianchi. Gli unici due giocatori che hanno siglato più reti al Partizan sono Jair e Matthaus a quota 2 marcature. Dobbiamo rispettare il Partizan perché è un club blasonato e perché le squadre serbe storicamente giocano un buon calcio e hanno calciatori con grandi doti tecniche, per esempio di Ninkovic e Markovic si parla bene. L’Inter dal canto suo deve continuare a cavalcare l’onda degli ottimi risultati delle ultime settimane. Penso che Strama faccia un robusto turn-over e dia spazio a coloro che si sono visti ben poco in questo inizio di campionato, vedi Silvestre, Jonathan, Pereira e Coutinho. I primi tre punti della nostra Europa League al Meazza sono “obbligatori”. Per concludere speriamo sia ben augurante il fatto che quando la Beneamata ha affrontato il Partizan Belgrado, prima nei quarti di finale della Coppa Campioni 1964 e in seguito negli ottavi della Coppa UEFA 1991, a fine stagione abbiamo alzato in alto il trofeo. Avanti Inter” (Jacopo Marzella)

Preciso come sempre e ricco di qualche chicca che stuzzica gli amanti delle statistiche e del fato…resta solamente da prenderci la testa del girone e alzare la voce in Europa per non dimostrare che siamo un fuoco di paglia.

Amala