Tutti i numeri dell’Inter in Europa League

Come ogni vigilia delle partite della nostra Beneamata, il nostro esperto di numeri, Jacopo Marzella, ci descrive nel dettaglio tutti i precedenti con i prossimi avversari.

“Dispiace non avere statistiche ma purtroppo l’inter non ha mai disputato nessuna gara ufficiale contro l’Hajduk Spalato. L’unico precedente lo giocò contro lo Skonto Riga, eliminata dal club Croato, e fu in un preliminare di Champions League nel 1998/99 si giocò a Pisa e alla guida dell’inter c’era Gigi Simoni. L’andata finì 4 – 0 per l’inter con le reti di Zamorano, Simeone, Ventola e Baggio, il ritorno invece finì 3 – 1 sempre per noi, in rete andarono Zamorano, Galante e Djorkaeff.

Facciamo ora il punto sulla competizione che da quando cambiò nome in Europa League non ci vide mai partecipanti.

Fino al 1971 la competizione si chiamava Coppa delle Fiere poi prese il nome di Coppa Uefa.
Dal 2009 invece cambiò nome in Europa League.

Inter, Juventus e Liverpool sono le regine della competizione in quanto hanno alzato la coppa per ben tre volte.

Fino agli anni ’90 la coppa era una competizione molto importante perché prima del 1997 in Coppa Uefa andava anche la seconda classificata e quindi il prestigio della Uefa era pari a quello della Champions League. Dalla stagione 96/97 per la stagione 97/98, infatti, le squadre che si qualificavano per la coppa dalle grandi orecchie erano le prime due, mentre, nella stagione 98/99 per la stagione 99/2000 passavano in Champions le prime quattro squadre.

I nerazzurri vinsero tutte e tre le coppe negli anni d’oro dal ’90 al ’98:
La prima fu nella stagione 90/91: Inter – Roma. Finì 2-0 all’andata con le reti di Berti e Matthaus su Rigore mentre il ritorno andò a favore della Roma per 1-0 con goal di Rizzitelli ma non bastò per i giallorossi.
La seconda coppa fu vinta nella stagione 93/94: Inter – Casinò Salisburgo. Finì 0-1 al Prater di Vienna con goal ancora di Berti e 1-0 al ritorno con il goal di Jonk.
Mentre la terza fu la prima finale unica disputata il 6 maggio 1998 al Parco Dei Principi. Fu Inter – Lazio, fu 3 a 0. A segno Zanetti, Ivan Zamorano e il fenomeno Ronaldo. ” (Jacopo Marzella)

Insomma la nostra nuova avventura sta per iniziare speriamo sia ricca di successi.
Non ci resta che tifare tutti insieme e sognare di vedere ancora una volta i colori nerazzurri sul tetto d’Europa.

Amala

Gianmarco Valenza