Tronchetti Provera crede nell’Inter di Stramaccioni

L’Inter non ha ancora ingranato, con la sconfitta interna con la Roma, nello scorso weekend, che che ai nerazzurri è andata di traverso. Al dirigente, nonchè grande tifoso nerazzurro, Marco Tronchetti Provera, comunque, l’Inter targata Stramaccioni piace.
E’ un’Inter che mi diverte – ha detto il dirigente interista ai microfoni di Sky Sport24 – E’, però, ancora un cantiere in progresso. Ci sono tante novità che, comunque, credo possano darci delle soddisfazioni. E’ una squadra che deve avere continuità, non a caso gioca meglio in trasferta che in casa”.
Guai a pretendere tutto e subito, però: “Questa è una stagione di transizione, non solo per noi ma per molte squadre. Basti guardare la Roma, una squadra forte che è stata reinventata. Penso che sia un campionato divertente“.
Secondo Tronchetti Provera, poi, la squadra da battere rimane la Juventus… “E’ la squadra che ha più continuità e più esperienza – ha detto – Pur essendo una squadra giovane ha già potuto darsi un proprio gioco, mentre le altre lo stanno ancora costruendo. Pazzini? E’ un ottimo giocatore ma c’erano delle scelte da fare e, con dispiacere, Pazzini è andato al Milan“.
E a proposito di Juventus… “Il caso-Conte? E’ triste, perché certe cose non dovrebbero avvenire. Sono pagine brutte, ma è bene che si sappiano e si giri pagina. Calciopoli? Quella è comunque una pagina che è stata già girata, anche dai tifosi. Anche squadre che hanno avuto tra di loro attriti oramai si rispettano“.

Fonte: goal.com