Tra Cina e Germania: Shaqiri infastidito, ecco cosa vuole…

Alla fine Xherdan Shaqiri partirà per la Cina: la coperta in attacco è troppo corta e senza l’attaccante svizzero i nerazzurri potrebbero ritrovarsi ad affrontare amichevoli di prestigio senza gli uomini giusto al posto giusto. La trattativa per Perisic è in dirittura d’arrivo, ma manca ancora qualche giorno per definire la situazione, fino a quel momento, la società di corso Vittorio Emanuele non potrà fare a meno dell’ex attaccante del Bayern Monaco. 

In reltà, scrive la Gazzetta dello Sport, la convocazione di Shaqiri assume diversi significati: l’obiettivo è anche quello di non svalutare il calciatore e di conseguenza non lasciarlo troppo ai margini della squadra, almeno fino alla sua partenza in direzione Gelsenkirchen. Un atteggiamento, quello della società nerazzurra, che sta destando fastidio nell’entourage del calciatore, che per salutare la Pinetina chiede una congrua buonuscita all’Inter e un lauto ingaggio ai tedeschi