Top & Flop di Fiorentina–Inter (1-2)

L’Inter si presenta al Franchi con la voglia di confermare quanto visto di buono nella partita vinta contro il Sassuolo, ma non vince in trasferta da cinque partite (0-3 a Udine). La Fiorentina quest’anno in casa, ha perso solo contro il Napoli.

[symple_column size=”one_half”]
TOP – Palacio: Non segnava dal gol di tacco nel derby, al 13’ lanciato dal Guaro, stampa sul palo tutta la sua voglia di rivincita. Come al solito lotta, si danna, si vede in più zone del campo e torna spesso dietro a difendere. Si sblocca, segnando un gol bellissimo in anticipo su Neto, valorizzando lo splendido assist di Guarín.
[/symple_column]

[symple_column size=”one_half_last”]
FLOP – Handanovic: il gol di Cuadrado poteva costare molto caro ai nerazzurri. Samir da qualche tempo sembra aver perso la sua solita sicurezza, sbaglia sul pareggio della Fiorentina e due minuti dopo si avventura in un’uscita killer facendo arrivare il pallone a Joaquin ad un passo dalla linea di porta. Resta fortissimo sui tiri da vicino.
[/symple_column][symple_clear]

I nerazzurri confermano la crescita e allungano a due la striscia di vittorie, rosicchiando 3 punti alla diretta avversaria per il quarto posto. Icardi in tutta la stagione ha toccato tre palloni segnando altrettanti gol, Hernanes mette ordine, Guarín prepara, Palacio segna; che sia la strada giusta?