I tifosi del Qarabag non ci stanno, spopola l’hashtag #jusciceforgarabagh per ottenere dalla Uefa…

La partita giocata giovedì sera contro il Qarabag è terminata 0-0, un pareggio che è per i nerazzurri è stato ininfluente per il passaggio al turno successivo, situazione inversa invece per gli avversari. A un minuto dalla fine erano riusciti a segnare e ad andare in vantaggio. Il gol però, è stato giudicato, erroneamente, irregolare dall’arbitro e di conseguenza annullato, suscitando frustrazione, delusione e rabbia nei giocatori e nei tifosi del Qarabag, che avevano per qualche secondo creduto, di aver passato il turno. Dunque la squadra sentendosi esclusa ingiustamente dalla competizione, chiede ora giustizia, il presidente del club azero sostiene di voler far appello alla UEFA.

Della stessa opinione sono i tifosi che nelle ultime ore hanno firmato una petizione on line, e invaso i social reclamando “giustizia”, utilizzando l’hashtag “#justiceforgarabagh“. Non vi è comunque rivalità o antipatia tra le due tifoserie, anzi i tifosi del Qarabag in questo messaggio chiedono a tifosi e giocatori nerazzurri di supportarli e di esprimere le proprie considerazioni alla UEFA alla luce dei fatti, questo il testo: ” Dear, Internazionale FC fan or player, We(Azerbaijan) guess that, you comprehend totally the situation about offside which confirmed by fault of referee during last game of Garabagh-Internazionale (11.12.2014). We hope that you would like to be with us and express your valuable opinion to UEFA.Thanks beforehand. Best regards, Garabagh FC fan.” Per la sportività dimostrata dai nerazzurri, sono tanti infine i tweet di ringraziamento, e tanti i messaggi in cui spunta la parola “respect”.