Thohir vuole accontentare Mancini con due colpi!

Erick Thohir sembra intenzionato a voler accontentare Roberto Mancini sul mercato. Si prevede una grande campagna acquisti per regalare al tecnico una squadra competitiva per lo scudetto. Nelle ultime ore sono circolati nomi importanti: Kondogbia come alternativa a Yaya Touré, Benatia per la difesa e Cuadrado per sostituire il partente Kovacic. Giocatori forti per puntare a un rilancio immediato, ma servono soldi, tanti.

Le richieste di Mancini sono chiare: serve un big per ruolo. Un difensore, un centrocampista, un attaccante e c’è anche da risolvere il probleme portiere con Handanovic verso l’addio e Romero possibile sostituto a basso costo. Partendo dalla retroguardia è spuntato il nome di Mehdi Benatia. L’indiscrezione è riportata sulle pagine de La Gazzetta dello Sport e sembra che il marocchino sia in cima alla lista dei desideri del tecnico di Jesi. Resta comunque un’operazione difficile perché il Bayern Monaco non se ne priverà tanto facilmente: la richiesta iniziale è stata di 22 milioni di euro. Soldi cash da versare nelle casse dei bavaresi che vanno in conflitto con le regole del fair play finanziario.

Venti milioni di euro che servirebbero anche per comprare Kondogbia del Monaco. Il rinforzo in mezzo al campo al posto di Yaya Tourè che giorno dopo giorno sta sfumando.  Altra operazione quasi impossibile, ma in entrata ci sono i soldi che potrebbero arrivare dalla cessione di Kovacic al Liverpool per 18 milioni di euro. Una plusvalenza a bilancio.

Infine, arrivando all’attacco ecco Cuadrado. Con la partenza di Podolski, destinazione Galatasaray passando per Londra (Arsenal), serve un giocatore per completare il reparto. Secondo Tuttosport questa l’ultima idea della dirigenza nerazzurra. Il colombiano non si è ambientato al Chelsea in questi primi sei mesi e Mourinho potrebbe anche decidere di cederlo. Si punta a un’operazione simile a quella realizzata con Shaqiri. Peccato che l’ex Fiorentina a gennaio è costato ad Abramovich la bellezza di 33 milioni di euro più il prestito di Salah, diventato “fenomeno” alla Viola.

FONTESport Mediaset