Thohir vede rosso…nero: “Inter, vinciamo il derby. Hamsik? Mi piacerebbe averlo”

Erick ThohirOra capiamo perchè, fra mille e un motivo, Massimo Moratti abbia detto dì a Erick Thohir come suo successore a capo dell’Inter. L’indonesiano ha la stessa positività, la stessa voglia di fare dell’ex presidente nerazzurro. Ennesima dimostrazione la si è avuta ieri, durante la conferenza stampa che ha ufficializzato l’accordo con Infront.

Progetti, strategie e obiettivi a medio e lungo termine per il tycoon. Ma domenica c’è il derby e nel calcio si sa conta sempre e solo il presente: “La sfida contro il Milan è molto importante – ha affermato Thohir – e io sono stato fortunato ad assistere alla partita d’andata quando abbiamo vinto. Vorrei conquistare i tre punti anche nel match di ritorno, non perché non rispetto il Milan e la sua proprietà, ma perché abbiamo i nostri obiettivi da raggiungere e uno di questi è andare in Europa”.

“Abbiamo ancora tre gare – ha proseguito Thohir – tutte importanti e ho invitato l’allenatore e i giocatori a dare il massimo. Il derby sarà molto difficile perché anche loro hanno bisogno di punti e ci daranno del filo da torcere. Io comunque ho fiducia nella squadra. Per noi è fondamentale tornare a giocare in Europa il prossimo anno. L’Inter non può star fuori. I calciatori lo sanno e mi aspetto da loro che rispondano sul campo. Dopo il mercato di gennaio abbiamo una squadra più completa, ma questa rimane un’annata di transizione. Stagioni più eccitanti arriveranno in futuro”.

Ancora 270 minuti e poi via alla progettazione della nuova stagione e a quella sessione di calciomercato che tutti i tifosi nerazzurri attendono con ansia: “Faremo una buona campagna acquisti e arriveranno due giocatori forti. Uno può essere Hamsik? Mi piacerebbe, ma mi piacerebbe avere anche gli altri giocatori di cui si parla perché sono tutti nomi in grado di fare il bene del club. Mi sentirete fare annunci solo quando l’affare sarà chiuso. L’obiettivo è quello di costruire una formazione bilanciata e in grado di far bene”.

A confermare le parole del presidente ci ha infine pensato anche il dg Marco Fassone: “Abbiamo un paio di posizioni da coprire con giocatori da Inter, elementi che siano economicamente alla nostra portata, ma anche di altissima qualità”.

Fonte: goal.com