Thohir: ”Un orgoglio ed una responsabilità essere il primo presidente straniero dell’Inter”

Accolto come un Re all’aeroporto di Giacarta il neo presidente e proprietario dell’Inter Erick Thohir spiega ai suoi connazionali le sue idee e il suo programma per riportare la squadra nerazzurra in alto, queste le parole del tycoon: “Sono il primo presidente straniero dell’Inter, è senza dubbio un orgoglio per me ma anche una grande responsabilità. Voglio far le cose per gradi e in maniera corretta, questa sarà una stagione transitoria, siamo quarti ora e speriamo di finire il campionato nei primi tre posti. All’inizio non ci pensavo neanche di diventare presidente, volevo semplicemente essere un partner di mister Moratti, lui però mi disse che era arrivato il mio momento e che voleva che prendessi in mano la società. Sono onorato di ricoprire questo ruolo, durante la gestione precedente le decisioni più importanti le prendeva una sola persona, con me voglio che ci sia collaborazione, mi fido molto dei dirigenti e dell’allenatore Mazzarri“. 

Fonte: europacalcio