Thohir tende la mano a Moratti e anticipa… “A novembre vedremo cosa fare nel calciomercato”

Quelle che si stanno vivendo in casa Inter sono giornate abbastanza convulse. Prima le polemiche relative ad alcune parole di Moratti, poi le dimissioni dell’ormai ex presidente onorario ed infine la situazione relativa ad un Mazzarri che un giorno sembra saldo sulla panchina nerazzurra e l’altro pericolosamente in bilico.

Erick Thohir, intervistato da Tribunnews ha toccato vari argomenti partendo proprio dall’addio di Massimo Moratti: “Nutro grande rispetto per la sua decisione, adesso quello che dobbiamo fare è migliorare l’aspetto della comunicazione da parte del club. Ci sono tanti cambiamenti da fare ancora e non riguardano solo i giocatori, siamo in una fase di passaggio“.

L’Inter in questo inizio di stagione non ha ottenuto grandi risultati e Thohir è pronto a rinforzare ulteriormente la squadra: “A fine novembre tireremo le somme valutando quelli che sono i punti deboli ed i punti di forza del gruppo e solo allora capiremo come intervenire sul mercato“.

Il magnate indonesiano non si sbilancia sui nomi dei possibili obiettivi: “Non ne ho mai fatti ma i giocatori che devono arrivare devono essere funzionali altrimenti non servono. In estate avevamo bisogno di gente di qualità in mezzo al campo e sono arrivati Medel e M’Vila. In questo momento tanti elementi di fascia che sono infortunati, Nagatomo, D’Ambrosio e Jonathan non possono giocare quindi Mazzarri sta utilizzando Obi e Mbaye“.

Fonte: goal.com