Thohir stanzia budget per il mercato, spunta Criscito

In arrivo parecchie novità in casa Inter: la prima senza dubbio è rappresentata da Erick Thohir, magnate indonesiano che rileverà la maggioranza del club nerazzurro, ma con lui ci saranno subito diversi cambiamenti anche in chiave mercato. Il tycoon, infatti, regalerà ai tifosi un colpo a gennaio, cercherà di costruirsi i top player in casa, cercando nuovi talenti alla Kovacic, darà un impulso al marketing e alla ricerca di nuovi sponsor per aumentare i ricavi e cercherà di conquistare i tifosi, dato che nelle ultime tre stagioni sono stati “persi” diecimila abbonamenti.

IL PUNTO – Come riportato dal “Corriere dello Sport”, verrà stanziato un budget importante per la prossima campagna acquisti estiva ed, infatti, da gennaio la dirigenza comincerà a sondare il terreno in Europa per nuovi rinforzi. Ma si riflette anche nel futuro a breve termine: per gennaio si pensa a Vrsaljko (Genoa), ma potrebbe tornare d’attualità Montoya (Barcellona), mentre si seguono con attenzione anche Insua (Atletico Madrid) e Criscito (Zenit San Pietroburgo). Ciò sul fronte esterni, ma per la linea mediana resta in pole Fernando (Porto). Inoltre, a fine stagione bisognerà discutere dei contratti “pesanti” in scadenza: quali tra quelli di Cambiasso, Milito, Zanetti, Samuel, Chivu, Castellazzi, Mudingayi saranno rinnovati? Pochi o addirittura nessuno.

MORATTI PRESIDENTE – Cresce l’attesa per il signing, ma nel frattempo Massimo Moratti avrebbe deciso di restare presidente, convinto che lavorare con la cordata indonesiana sia vitale per il futuro del club. Molto comunque cambierà anche a livello dirigenziale, perché, al di là di utili e ricavi, bisognerà rivoluzionare anche la filosofia del club. L’obiettivo è di creare una squadra sul modello dell’Arsenal, che punta e valorizza i giovani, ma che non vince da tempo: Thohir saprà far meglio?

Fonte: calcionews24.com