Thohir si conferma diverso da Moratti

Moratti e ThohirErick Thohir non è Massimo Moratti e il nuovo corso dell’Inter è totalmente diverso dal precedente, il neo presidente nerazzurro ha ribadito a più riprese la fiducia a Walter Mazzarri, a dispetto dei risultati non eccezionali dell’ultimo periodo, un segno tangibile del cambiamento in corso nel club meneghino e che difficilmente sarebbe avvenuto col petroliere milanese ancora al timone del club. Il tycoon indonesiano una volta ancora dimostra la sua cultura di stampo americano e molto lontana da quella quanto meno ‘estrosa’ italiana dov’è solito dare un colpevole alla piazza, che nella maggior parte dei casi è l’allenatore, e magari discolpare un gruppo di giocatori che di certo non è alla prima stagione deludente da quanto è stato assemblato. Il progetto dell’Inter quindi proseguirà con Walter Mazzarri in panchina, Thohir consentirà all’allenatore di lavorare in tranquillità e proseguire con le sue idee, a pagare quest’anno saranno altri e non il tecnico.

Fonte: europacalcio.it