Thohir: “San Siro, dobbiamo decidere: se il Milan va via, allora noi…”

Assieme ai maggiori presidenti della nostra Serie A, ESPN Brasile ha condotto un’interessante e approfondita inchiesta sul calcio italiano. Testimoni di questo lavoro il numero uno juventino Andrea Agnelli, il romanista Pallotta e il presidente nerazzurro Erick Thohir.

Queste le parole di ET sulla Serie A e sulla questione stadio: “Quando uno sta al massimo come numero uno, per la situazione dei campionati, delle aziende e dei club, si sente comodo e perde di competitività. Se ricordiamo la Serie A in quell’epoca, aveva i migliori club del mondo e le squadre potevano spendere e comprare qualsiasi giocatore per farlo giocare in Serie A. Però allo stesso tempo la base dei club non era solida, non era forte. Stadio di proprietà? La Juventus ha già il proprio stadio, la Roma ne sta costruendo uno, noi e il Milan abbiamo bisogno di prendere una decisione. Ma c’è una realtà che dobbiamo affrontare: abbiamo San Siro, grande storia, sta al centro della città, perciò voglio capire se possiamo rinnovarlo o se ne costruiremo uno nuovo. Se l’altro club deciderà di cambiare, noi naturalmente resteremo a San Siro”.

FONTEfcinter1908.it