Thohir a San Siro compra Casa Inter: tutte le novità del progetto nerazzurro…

Con il Milan intenzionato a costruire uno stadio tutto suo, Erick Thohir è assolutamente contento di poter avere la Scala del calcio tutta per sé. Toccherà ora al tycoon indonesiano, insieme a Marco Fassone, illustrare alla commissione Uefa i progetti per il futuro del Meazza, destinato a diventare uno stadio “cinque stelle Uefa” in vista della finale di Championa League in programma a maggio 2016. L’idea è quella di “pensionare” il terzo anello, che tuttavia non verrà abbattuto, ma al posto del quale verranno creati nuovi spazi commerciali. Il primo anello, invece, avrà un’area all-business.

In totale dovrebbero esserci circa 56 mila posti, abbastanza per ospitare comunque una finale di Champions League (il minimo è 50 mila). Nello stadio versone 2020 ci saranno, come riporta TuttoSport, aree commerciali, ospitality e un museo ancora più importante di quello che oggi ha sede nella pancia della Scala del calcio.

La parte più suggestiva del progetto riguarda l’area Trotter, che dovrebbe essere destinata alla nascita di una cittadella nerazzurra, sull’esempio di quanto accade in Premier. L’area è in vendita e, nonostante sia necessario un grosso sacrificio economico, l’Inter è intenzionata ad acquistarla per almeno due motivi: lasciare Interello vorrebbe dire non dover pagare più l’affitto e in più c’è la necessità di trovare un’area ottimale dove radicare il vivaio del club. Inoltre, la prima squadra potrebbe utilizzare i campi nei giorni di partita, vista la lunga distanza fra Appiano e San Siro.

FONTEfcinter1908.it