Thohir: “Risano l’Inter in 2 o 3 anni, poi ok ai campioni…”

Arrivano altre parole di Erick Thohir dall’Indonesia. Si tratta ancora dell’incontro avuto dal presidente nerazzurro con i membri dell’Inter Clun Indonesia, a margine della gara tra Inter e Chievo.

Thohir ha parlato con i tifosi a fine primo tempo: “Inizialmente non pensavo di diventare presidente. All’inizio della trattativa ero concentrato solo sulla gestione del club non sul diventarne un simbolo”.

Thohir ha ribadito ai tifosi che la priorità è il risanamento dei conti con una gestione finanziaria sana. Thohir si è detto ottimista che questo processo possa essere completato in 2-3 anni.

Thohir ha anche parlato del mercato di gennaio, un mercato per lui poco strategico: “La sessione di gennaio è corta e valida solo per metà stagione”, ha chiarito il presidente.

Quando gli è stato chiesto nuovamente di campioni come Messi, Thohir ha detto che questi giocatori possono essere sognati e acquistati solo se il club è solido economicamente. Ha citato i club inglesi che possono permettersi di comprare giocatori costosi grazie ai ricavi enormi.

Una situazione che l’Inter non sta vivendo in questo momento. Ma Thohir ha promesso che il club non affonderà: “Noi non faremo come il Leeds United, non vogliamo essere come loro che sono sprofondati perché non erano pronti”, ha detto Thohir, riferendosi al club che vinse la Premier League nel 1992.

Fonte: fcinter1908.it