Thohir: “Ecco quando faremo il nuovo stadio…”

Erick Thohir ha le idee chiare: il progetto per il nuovo stadio dell’Inter è già stato messo in piedi ma prima serve che la squadra abbia un rendimento costante tale da rendere fattibile un investimento di questa portata.

“Il progetto è stato fatto, stiamo parlando col Milan e con il Comune di Milano sull’eventualità di lasciare o meno San Siro. Un club non può più basarsi solamente sui diritti televisivi”, ha chiarito Thohir.

Ma niente voli pindarici. Per un progetto così, ha spiegato il presidente, “serve tempo, non è ancora il momento. Per costruire uno stadio, prima serve che le performance dell’Inter si stabilizzino. Poi si potrà pensare al resto”.

INTER CAMPUS E INDONESIANI ALL’INTER – “L’Inter andrà in Asia in tourneé ma voglio che ci sia Inter Campus in Indonesia non soltanto come visita occasionale. Giocatori indonesiani in Italia? E’ possibile portare giocatori indonesiani all’Inter”.

FAMA E MENTALITA’ – “Dopo l’acquisto dell’Inter sono più conosciuto in Indonesia, Italia e altri paesi. Quali benefici per l’Indonesia? Molti, uno dei quali è l’impulso a tutto il paese per avere successo. Competere? Non è sufficiente essere pronti, ci vuole la giusta mentalità. Ci sono molti fattori che influenzano l’adattamento in un altro paese”.

OBIETTIVI INTER – “L’Inter merita di tornare nelle prime 10 squadre del mondo. Strumenti? Uno è sicuramente l’aumento degli introiti. Poi vogliamo anche costruire un rapporto con i tifosi.

MERCATO – “Abbiamo abbassato l’età media e snellito la rosa, che era troppo ampia. Tornare nella top 10 mondiale è una necessità e anche i giovani sono importanti per bilanciare la squadra. Il vivaio dell’Inter è uno dei migliori in Europa”

 KOVACIC RESTERA’ A LUNGO? – “Sì, Kovacic resterà. Lui è importante per noi”.

Fonte: fcinter1908.it