Thohir prepara il regalo per la Champions

Erick Thohir
Erick Thohir

Neppure il tempo di fare entrare l’autunno che, in casa Inter, si aspetta già con ansia il regalo di Natale. A farlo, ovviamente, dovrà essere il presidente Thohir che, non essendo riuscito a piazzare Guarin sul mercato, ha dovuto rinunciare al botto di fine estate.

Niente Bonaventura (finito al Milan) dunque. Ma, soprattutto, niente Lavezzi, vero sogno neppure troppo nascosto di Mazzarri e dello stesso Thohir. Il magnate indonesiano, peraltro, sulla questione era stato piuttosto chiaro: “Trattare con il PSG non è facile, ma ci proveremo”. Il tentativo, però, non sembra essere andato a buon fine.

Anche se non è affatto escluso che un nuovo assalto al Pocho possa essere provato a gennaio specie se, come riportato da ‘Tuttosport’, l’Inter dovesse essere in piena corsa per un piazzamento Champions. Cosa che, ovviamente, i tifosi nerazzurri e lo stesso Thohir si augurano fortemente.

L’operazione Lavezzi, inoltre, potrebbe essere favorita anche da alcuni dati finanziari che, finalmente, sorridono alla Beneamata. Il monte ingaggi dell’Inter, infatti, si è abbassato fino a quota settanta milioni. E l’ingaggio dell’argentino a gennaio ricadrebbe nel bilancio della stagione successiva. Quella, insomma, del possibile ritorno in Champions League.

L’alternativa, se il sogno Pocho dovesse rivelarsi impossibile, resta sempre Fabio Borini, rimasto a Liverpool (da separato in casa) dopo il no al QPR. Il tutto, ovviamente, sperando che a gennaio Guarin lasci finalmente l’Inter. Ad un anno esatto dal mancato scambio con Vucinic, vero inizio del lungo addio tra il colombiano e i nerazzurri.

Infine, sempre a gennaio, Mazzarri potrebbe ricevere in dono anche un altro suo fedelissimo. Rolando, infatti, è ufficialmente finito nella squadra B del Porto dopo il suo rifiuto al trasferimento in Turchia (nelle file del Trabzonspor). Il difensore, insomma, aspetta ancora l’Inter. E tra quattro mesi, specie se Campagnaro dovesse fare le valigie, la lunga attesa potrebbe finalmente essere ripagata.

Fonte: goal.com