Thohir-Moratti, pranzo e cena a base di progetti finanziari. I 230 milioni di euro entro 2 settimane e finalmente…

Thohir e MorattiUna giornata intera per chiarirsi su alcuni punti, ma soprattutto per creare i presupposti ideali per il rifinanziamento del club. Erick Thohir eMassimo Moratti ieri hanno trascorso praticamente tutta la giornata a parlare di Inter, dalla mattina alla sera. Pranzando e cenando assieme. Nel menù di giornata presenti mercato, temi sportivi, questioni gestionali e, appunto, il rifinanziamento della società.

CLOSING IN 2 SETTIMANE – ”Mattinata dedicata al perfezionamento dei documenti che questa sera Thohir porterà a Londra per strappare il sì definitivo ai fondi internazionali messi insieme dalla banca d’affari Goldman Sachs che dovranno garantire i 230 milioni per il rifinanziamento del club”, racconta la Gazzetta dello Sport. Moratti avrebbe chiesto informazioni sui tempi di erogazione, avendo rassicurazioni da Thohir. Il closing dovrebbe giungere entro due settimane al massimo. ”L’incontro è stato molto importante anche perché lo stesso Moratti ha rassicurato i partner indonesiani sul fatto che, dopo che sarà stato liberato dalle garanzie, anche lui terrà fede agli impegni economici che nei prossimi mesi garantiranno la giusta stabilità al club, evitando che si debba ricorrere ai tanti aumenti di capitale che sono stati necessari in passato”, svela ancora la rosea.

PASSAGGI OBBLIGATI – Insomma, a breve l’Inter avrà questi ormai famosi 230 milioni che consentiranno al club di risolvere le questioni più impellenti, come quelle amministrative, commerciali, sportive e dello staff medico. Senza dimenticare gli obblighi verso fornitori e procuratori. Solo dopo questi passaggi obbligati, partirà la vera e propria Nuova Era di Thohir.

Fonte: tuttomercatoweb.com