Thohir preme – con lui un mercato diverso

Un fronte è stato chiuso. Nel modo auspicato dalla società, ovvero il cambio in panchina che caratterizzerà l’Inter 2013/2014: Walter Mazzarri ha completato anche l’iter burocratico e da ieri è il nuovo allenatore dell’Inter, presto parlerà di programmi con Marco Branca e Piero Ausilio anche in forma diretta, in un incontro tra le parti. Ma non è tutto. Perché adesso in casa Inter sono ore calde per il fronte nuovi soci. Come spiega Massimiliano Nebuloni da Sky Sport 24, infatti, si tratta su diversi fronti; in particolare, quello più vivo riguarda l’indonesiano Erick Thohir.

L’uomo d’affari avrebbe seria intenzione di rilevare il 51% dell’Inter. Anche Skyconferma, specificando però come Massimo Moratti stia riflettendo sul tipo di proposta e di offerta, perché “tanto dipenderà anche da quanto vale in termini economici la proposta di Thohir”. In ogni caso, la linea del presidente resta sfavorevole rispetto a una cessione del pacchetto maggioritario dell’Inter. Una “questione di cuore”, spiega Nebuloni, che rende il discorso ben diverso dalle quote della Saras ceduto al gruppo russo della Rosneft. Attenzione quindi a questo fronte, perché nel giro delle prossime settimane Moratti vuole un socio che investa nell’Inter e “queste sono ore decisive per Thohir”, viene argomentato a Sky.

Ma come cambierebbe il mercato, nel caso in cui dovessero arrivare soldi freschi? Sicuramente per l’Inter si aprirebbero nuovi scenari, Massimiliano Nebuloni puntualizza che “non si sognerà certo Cristiano Ronaldo, ma di sicuro qualche operazione interessante potrebbe diventare alla portata della società”. Thohir infatti vorrebbe potenziare l’Inter, solo successivamente discutere anche dello stadio del resto. Andrà così? Moratti valuta, intanto s’è preso Mazzarri. Vedremo se il prossimo sarà un indonesiano…

Fonte: Fcinternews.it