Thohir-Mazzarri, cala il gelo: senza Europa futuro a rischio per il tecnico

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri

Il futuro di Mazzarri è legato alla qualificazione in Europa, che resta un obiettivo imprescindibile per l’Inter del futuro. Thohir programma il mercato: Sagna o Jung?

Non si può parlare di rottura, ma nel rapporto tra Walter Mazzarri ed Erick Thohir inizia ad esserci qualche scricchiolio. Il presidente dell’Inter è rimasto molto scontento per il ko contro l’Atalanta e lo ha manifestato pubblicamente subito dopo la gara. All’indonesiano non sono piaciuti nè il risultato (ovviamente) nè la prestazione, per cui la squadra dovrà correre subito ai ripari.

L’obiettivo dell’Inter era e resta l’Europa League, visto che per la Champions troppi treni utili sono stati persi. Mazzarri lo sa bene e sa pure che, se Europa non sarà, la sua panchina potrebbe anche saltare. Domani ci sarà un faccia a faccia tra il tecnico e Thohir, che seguirà la squadra dalla tribuna in occasione del posticipo di giovedì sera contro l’Udinese.

In giornata, invece, il faccia a faccia Mazzarri lo avrà con i suoi giocatori, ai quali rimprovererà l’atteggiamento troppo molle con cui è stata affrontata l’Atalanta. Tutta la squadra sarà sotto esame da qui a fine stagione: sono in molti a giocarsi la riconferma. Ad ogni modo Thohir, al di là del finale di stagione, sa già come e dove muoversi.

Il patron, nell’intervista apparsa oggi sulla ‘Gazzetta’, ha svelato i suoi piani di mercato: di sicuro arriveranno un grande attaccante e un esterno destro. Il preferito è sempre Bacary Sagna, in scadenza con l’Arsenal. L’Inter gli ha offerto un biennale (con opzione per il terzo anno) a 2,8 milioni a salire. I Gunners hanno risposto con un triennale, e non è da escludere che il terzino resti dov’è, visto che si trova molto bene a Londra.

Entro fine marzo l’Inter deciderà se insistere o meno su questa pista. L’alternativa si chiama Sebastian Jung, 23enne dell’Eintracht Francoforte, valutato intorno agli 8 milioni di euro. Certo, inoltre, il rientro alla base del giovane Mbaye, che ben si sta comportando in quel di Livorno.

Fonte: goal.com