Thohir e Mancini, tante idee e un clamoroso ritorno?

Con l’arrivo di Mancini aumenta l’interesse di mercato dell’Inter verso la Premier League, già certificato con le ipotesi Borini, Campbell e Saha. Il tecnico ha bisogno di un innesto offensivo che gli permetta di applicare il 4-2-3-1, modulo che ama molto. Ausilio non dovrà pertanto cambiare obiettivi, a cui si è aggiunto ultimamente Erik Lamela, sempre dall’Inghilterra.

A Liverpool di interessante non c’è Borini, che i Reds valutano 12 milioni e non sembrano disposti al prestito. Fra gli attaccanti esterni c’è pure anche Lazar Markovic, pure lui seguito dall’Inter nelle scorse stagioni e finito nel Merseyside in estate per 25 milioni: difficile che il Liverpool lo presti, ma finora il serbo ha giocato solo 9 gare su 17. Ma la vera sorpresa potrebbe essere Mario Balotelli, che con la nuova maglia non sta soddisfando le aspettative. Per Mancini, che con l’attaccante non si è lasciato bene, sarebbe una scommessa. Il rapporto tra l’ambiente Inter e Balotelli è pari a zero, ma il nuovo allenatore è l’unico con cui abbia reso. E se il Liverpool fosse disponibile a un prestito a gennaio, non è impossibile un clamoroso ritorno. Senza dimenticare che ai Reds piace molto Mauro Icardi e, in caso di offeta da 20-25 milioni, gli argomenti per cui trattare non mancherebbero.
Inoltre, allargando il discorso ad altri reparti, nel Liverpool gioca anche il terzino destro Glen Johnson, 30 anni e un contratto in scadenza nel prossimo giugno. Mancini dovrà valutare gli esterni a disposizione, ma il terzino inglese potrebbe rivelarsi un’interessante opportunità. In tema di terzini, infatti, Mancini dovrà valutare quelli a disposizione. D’Ambrosio gli piace, Nagatomo però fatica con la linea a 4 e Jonathan va in scadenza a giugno 2015. Se la società decidesse di cercare un nuovo interprete, potrebbero tornare d’attualità le candidature di Peruzzi del Catania e Zappacosta dell’Atalanta, con Darmian obiettivo grosso per l’estate 2015. Bisognerà capire anche le idee di Mancini per quanto concerne i difensori centrali (numericamente l’Inter ne ha attualmente in rosa cinque per due posti). Al momento, il reparto sembra completo.

Fonte: fcinternews.it