Thohir in arrivo a Milano. L’entourage: “Vuole l’Inter in Champions!”

L’agenda di Thohir diventa rovente. Il tycoon indonesiano infatti avrebbe – nell’ordine – fissato i prossimi appuntamenti: Inter, Usa, Idul Filtri. Il suo arrivo a Milano – come riporta Repubblica nell’edizione odierna – è previsto tra oggi e domani, a dimostrazione della volontà di chiudere quanto prima la trattativa e iniziare a programmare il futuro nerazzurro.

Futuro che però non sarà sinonimo di “investimenti faraonici” ma guarderà ad un’attenta valutazione di quelli che sono gli aspetti da risanare, primo tra tutti il bilancio. E dall’entourage del magnate arrivano queste sue: “Voglio riportare l’Inter in Champions League e ai livelli che le competono. Con una gestione manageriale del club”, sono le parole riportate in un articolo firmato da Sorrentino e Pagni.

Del resto che Thohir non fosse un “Abramovich qualunque” è stato ampiamente sottolineato è il pragmatismo dello stesso sembrerebbe aver convinto Moratti (scottato lo scorso anno dalla trattativa cinese mai conclusa) ad accettare la proposta per rilevare circa il 75% (per una cifra che si aggira attorno ai 350 milioni di euro) del club.

Gli obiettivi del magnate indonesiano sono chiari: riportare i nerazzurri in Champions,  dare nuovo impulso alla diffusione del marchio e percorrere una strada manageriale – all’americana – per rilanciare l’Inter; il tutto con l’aiuto della famiglia Moratti che rimarrà nel club con un ruolo da definire.

Il presidente Moratti non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito. E’ una vicenda delicata. Questione dolorosa per chi ha il nerazzurro nel cuore come lui, ma evidentemente gli ultimi anni e la crisi economica non permettono più certe spese.

Fonte: Fcinter1908.it