Thohir ha deciso: MORATTI PRESIDENTE!

Ennesima battuta a vuoto, inseguendo Massimo Moratti. Lunedì, ora di pranzo. “La firma del contratto? Ma va…”. Un po’ di fastidio, come spesso accade in questi ultimi giorni: dinanzi all’attesa, dei cronisti, e alle lungaggini previste per siglare gli accordi con Erick Thohir: è dal 19 settembre (incontro a Parigi) che ogni giorno è quello buono. A quasi un mese, è anche lecito attendersi che domani (genericamente) sia il giorno giusto. Aspettiamo.

Così, fra idee di far entrare l’Inter di Borsa (la Borsa indonesiana), di presentarsi con qualche grande firma del Pallone (Nainggolan: ma è una grande firma?), di nuove strategie di marketing e comunicazione, di giovani da ingaggiare per il futuro e grandi vecchi da salutare, ecco l’Inter di Moratti-Thohir prendere forma. Con una novità/non novità che nelle ultime ore sembra avere un effetto-sostanza.

La novità (non nuova) è che Thohir ha rotto gli indugi a proposito della carica di presidente: avrebbe deciso per la linea della continuità, chiedendo a Moratti di continiare a occupare l’attuale carica. La scorsa settimana, a Giacarta, in una breve intervista, Thohir aveva detto che sul conto di Moratti-presidente non si era ancora deciso, bisogna parlarne, valutare la volontà reciproca. Ora la linea è più spostata verso la continuità, perlomeno per la stagione in corso.

E così, in attesa dell’assemblea dell’Inter del 28 ottobre, assemblea che prenderà visione del progetto Nuova Inter (non è detto con l’insediamento del nuovo Consiglio di amminstrazione), siamo di fronte a una prospettiva Moratti che rimane presidente: una buona notizia per i tifosi dell’Inter.

Fonte: Sport Mediaset