Thohir galvanizzato: sente l’Inter sua e prepara l’ultimo colpo

ThohirDue mesi di cambiamento in casa nerazzurra. Due mesi che hanno portato una ventata di ottimismo nell’ambiente che non si respirava da parecchio. Il progetto Thohir inizia a lasciar intravedere qualche frutto e lo stesso presidente comincia a sentire sua la squadra.

MERCATO – quello realizzato fino a questo momento è da considerarsi un mercato di primissimo piano. Se non a livello globale, stando almeno alle ultime sessioni dei nerazzurri. Vidic, Dodò, M’Vila, Osvaldo e Medel. Ma non finisce qui. La volontà del tycoon è quella di piazzare ancora qualche colpo, in difesa – con il ritorno di Rolando – e in attacco.

PRETENDENTI – il sogno rimane quello di poter arrivare al Chicharito Hernandez, autentico pallino del numero 1 interista. Nella “lista” sono ancora segnati i vari Jovetic, Cerci e Lamela, piste di difficile percorrenza. Il Ds Ausilio continua a sondare il terreno per Bacca e – in ultima ipotesi – non è da trascurare la possibilità di arrivare a Biabiany

PROGETTO – la volontà di Thohir è, e rimane, quella di far tornare al vertice la sua squadra. Per farlo si è dato tempo nei prossimi tre anni. lasso temporale che potrebbe comunque diminuire, del resto l’ultimo acquisto azzeccato potrebbe snellire – di non poco – il periodo per tornare a competere con Juventus, Napoli e Roma che al momento sembrano meglio attrezzate.

PRESENZA – dopo esser stato vicino alla squadra nella tournèe statunitense, il patron nerazzurro farà rotta verso l’Italia il prossimo 26 agosto, in occasione del Cda, salvo poi trattenersi per la gara di ritorno dei preliminari di Europa League.

Fonte: fcinter1908.it