Thohir: ”Dobbiamo creare un sistema che ci consenta di arrivare a giocatori come Messi”

Il neo presidente nerazzurro è stato ospite del programma Tiki Taka

Seconda ospitata televisiva di fila per il nuovo presidente dell’Inter ErickThohir che dopo aver partecipato al programma di Fabio Fazio che tempo che fa stasera è stato ospite della trasmissione Mediaset Tiki Taka condotta da Pierluigi Pardo.

Queste le parole del tycoon indonesiano: “Sto vivendo emozioni incredibili in questi giorni, sto cercando di restare calmo e lucido perché devo anche lavorare e mantenere la promessa di riportare l’Inter in alto, sono stato alla Pinetina che è un posto leggendario e incontrato giocatori come Zanetti, vorrei che molti giovani seguissero il suo esempio per affermarsi.

Mi piacerebbe molto avere Messi da noi ma per avere giocatori di questo livello prima dobbiamo creare un sistema che permetta alla squadra di essere in salute economicamente e far felici i tifosi con le vittorie, abbiamo un buon potenziale per aumentare i ricavi attraverso il mercato asiatico e statunitense, il club alla fine è dei suoi tifosi, dopo i ricavi toccherà analizzare anche i costi, parlare di stadio ora è troppo presto ma nel momento giusto affronteremo anche questo punto. Voglio dire che mai riuscirò ad essere come MassimoMoratti, lui è stato unico nei suoi 18 anni, io voglio provar a far vincere la mia squadra e renderla divertente agli occhi di chi la guarda.

Con Branca ed Ausilio oggi abbiamo analizzato cosa sarà possibile fare nel mercato di gennaio ma non abbiamo fretta, aspettiamo anche le direttive dell’allenatore, rispetto molto Mazzarri e mi rendo conto del lavoro fantastico che sta facendo con la squadra. Il passato è il passato, gli scudetti dell’Inter non sono di cartone ma reali, ho incontrato Agnelli oggi in Lega ma anche tempo fa in Colorado, stamattina ho chiesto collaborazione a tutti i presidenti per riportare la Serie A ad essere il campionato migliore del mondo com’era negli anni 80.” 

Fonte: europacalcio.it