Con Thohir per diventare Inter…nazionale

Lo scopo è fare in modo che l’Inter diventi…ancor più Internazionale. L’indonesiano vorrebbe fare dei nerazzurri un team globale, ancor più di quanto già ora lo sia.

Innanzitutto Thohir ha già altre squadre di calcio: il DC United negli Stati Uniti, il Persib Bandung in Indonesia. Inoltre c’è la squadra belga del Visè che appartiene al socio di Thohir e che milita nella seconda divisione del campionato belga. Ovviamente non ci saranno operazione di mercato con queste società in quanto il livello tecnico è nettamente differente, ma potrebbe esserci una partnership per quanto riguarda le formazioni giovanili che coinvolgerebbe anche gli allenatori e i preparatori interisti, che potrenno seguire anche potenziali talenti e farli crescere.

Thohir sta anche lavorando con l’ambiente calcio in Indonesia per cercare di avere qualche prelazione su giovani talenti che spiccano in patria. Questo potrebbe portare a nuove sponsorizzazioni indonesiane per l’Inter.

Altra idea è quella di quotare l’Inter nella Borsa di Giacarta, non direttamente, ma bensì andando a quotare la società che di fatto acquisirà il 70% delle quote nerazzurre: la ISC (International Sport Capital), sperando di avere in futuro nuovi soci e nuovi introiti.

In ultimo, Thohir vorrebbe organizzare a fine campionato, una Tourneè in Indonesia per promuovere il marchi nerazzurro nell’est del mondo.

Tanti progetti, più che altro di marketing e finanziari, che spesso hanno poco a che vedere col calcio giocato. Sperando che quest’ultimo aspetto, che per il tifoso italiano è il principale, non venga dimenticato…

Fonte: calciomercato.com