Thohir chiama Del Piero! Ma non all’Inter…

Erick ThohirOra è ufficiale. Del Piero non giocherà più in Australia. La conferma è arrivata direttamente dalla bocca di Pinturicchio: “Australia, è giunto il momento di dirsi ‘arrivederci’. La mia esperienza con il Sydney FC è arrivata alla sua conclusione e seppure con un po’ di tristezza, perchè mi sono trovato benissimo, ho comunicato la mia decisione alla società, che ringrazio per questi due anni e per avermi chiesto di restare e con la quale sarò felice di esplorare nuove opportunità lavorative per il futuro. E’ stata una scelta non facile anche perchè la mia vita dentro e fuori dal campo è stata bellissima, e insieme con la mia famiglia abbiamo trascorso due anni fantastici: l’Australia ci rimarrà per sempre nel cuore”, le sue parole sul proprio sito ufficiale.

Prossimo alle 40 primavere, Del Piero non ha nessuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. L’ex fuoriclasse della Juventus ha deciso di non accettare l’offerta di allenare l’FC Sydney e, dopo due stagioni (24 gol totali), lascerà l’Australia per mettersi alla prova altrove.

Da giorni, si parla di un suo possibile approdo in MLS. Pinturicchio non ha mai nascosto il suo amore per gli Stati Uniti (l’ex bianconero è un grande appassionato di NBA). Secondo indiscrezioni provenienti dagli States, il DC United sarebbe in pole position per mettere sotto contratto il 39enne giocatore. Icona del calcio mondiale, Del Piero sarebbe un colpo mediatico fantastico per una franchigia desiderosa di fare il grande salto, come richiesto dal proprio patron Thohir. Una possibilità che farebbe la felicità anche dello sponsor tecnico dello stesso Del Piero, eccitato all’idea di avere un testimonial come il Campione del mondo 2006 in America.

Del Piero che avrebbe anche altre intriganti opportunità. In Giappone sarebbero pronti a fargli ponti d’oro pur di averlo nel proprio campionato. Attenzione anche a possibili mete piuttosto “particolari”. Asia ed Emirati sarebbero, ad esempio, opzioni da non sottovalutare. Del Piero, sul proprio futuro, è stato lapidario: “Adesso mi prenderò un po’ di tempo per valutare le opportunità che si stanno prospettando per il mio futuro”.

Fonte: sportal.it