Thohir apre il cuore: “Io non sono il presidente dell’Inter ma il suo primo tifoso”

Moratti e ThohirE’ un Erick Thohir a tutto campo quello che ha parlato alla BBC. Tanti i temi toccati ma anche tanta passione e dedizione per l’Inter: “Non dovete vedermi come il presidente dell’Inter, ma come un tifoso”. Io ricordo i giocatori degli anni ’90, ma i miei figli che hanno 15 anni non ricordano un giocatore della Serie A attuale, mentre conoscono quelli della Premier League. La Serie A è stata il torneo numero uno d’Europa e, talvolta, quando sei il numero uno, puoi diventare un po’ pigro. Per restare numero uno devi continuare a migliorarti perché il mondo sta cambiando. La Serie A deve modernizzarsi, fare molte cose. Ci riusciremo tutti insieme e il nostro campionato tornerà il numero uno. Giocare anche il sabato pomeriggio alle 15 può aiutare perché questo orario va bene per il mercato asiatico. E’ necessario aprirsi alla globalizzazione, magari seguire l’esempio della MLS americana nella quale ci sono gli investitori stranieri che sono attratti“.

Fonte: fcinter1908.it