Taider si sente già parte integrante dell’Inter: “Qui sto molto bene e Mazzarri mi dà tanta fiducia”

La sonora sconfitta subita in casa dalla Roma non è stata ancora digerita in casa Inter. In particolare è stato Saphir Taider a lasciarsi andare ad un’analisi accurata: “E’ stata una sfida molto complicata per noi, abbiamo affrontato una squadra molto forte alla quale sta andando tutto per il verso giusto in questo momento – ha chiosato a ‘Le Buteur‘ -“.

A noi è mancata soprattutto fortuna, la Roma è stata molto più concreta, ma questo è il calcio. Ma non dobbiamo rimettere tutto in discussione dopo questa partita, abbiamo lavorato molto bene nel pre-stagione e il campionato è ancora lungo”.

Il suo ambientamento in nerazzurro procede nel migliore dei modi: “All’Inter sto molto bene. Mi hanno accolto tutti benissimo da subito e l’allenatore Walter Mazzarri mi ha dato fiducia. Ogni settimana provo a mostrargli che sono pronto e che può contare su di me. Come ho detto già, per me l’Inter è una grande opportunità che mi permetterà di migliorare ulteriormente”.

Spesso è stato sostituito a partita in corso… “L’allenatore fa le sue scelte e bisogna rispettarle. Non dimentichiamo che all’Inter ci sono ottimi giocatori, e che il mister ha bisogno di tutti. La stagione è ancora lunga, mancano ancora tante partite. Siamo tutti uniti per portare il club in alto”.

Le ultime parole sono per Ishak Belfodil, che al suo contrario non è stato convocato in Nazionale: “Sono le scelte del commissario tecnico. Noi diamo tutto coi club per farci trovare pronti, poi sta a lui scegliere. E’ una cosa che va rispettata. Se ne ho parlato con lui? No, negli ultimi giorni avevamo una sfida importante con la Roma e quindi eravamo concentrati unicamente su quella”.

Fonte: goal.com