Suning fa sul serio e mette radici a Milano. Fino alla fine del 2016…

Suning fa sul serio. Il colosso cinese, non solo è il nuovo proprietario dell’Inter, ma ha deciso di essere presente a Milano, per stare vicino alla squadra e gestire la società. Ebbene, se qualcuno avesse ancora qualche dubbio basterebbe girare tra il centro di Milano, Appiano Gentile, Interello e lo stadio «Breda» di Sesto San Giovanni. Da qualche giorno infatti il colosso cinese proprietario dell’Inter ha sistemato in città alcuni dipendenti che studieranno il funzionamento di tutta la macchina nerazzurra.

Si tratta di tre figure specializzate ciascuna per un ambito differente: amministrativo, marketing e comunicazione. Zhang Jindong ha deciso di inviarle per lavoro a Milano almeno fino alla fine del 2016 per imparare il metodo di lavoro italiano. Il mondo cinese è sempre molto interessato al «know how» italiano e quale migliore occasione questa per vivere quotidianamente la realtà interista. I tre inviati parlano perfettamente inglese quindi la barriera linguistica è stata superata senza problemi. Una volta finito il periodo, torneranno a Nanchino con un bagaglio d’esperienza notevole da mettere al servizio della società di Mr. Zhang.

FONTEfcinter1908.it