Suning sponsor della Pinetina, è fatta: in settimana l’annuncio. Ecco il ‘valore’ della mossa

Le novità di questa mattina hanno confermato una voce che circolava già da tempo: Suning sponsorizzerà lo storico centro sportivo dell’Inter, con sede ad Appiano Gentile. Il gruppo cinese si appresta ad acquistare i naming rights della Pinetina, come annuncia il sito specializzato Calcio & Finanza: la sponsorizzazione dovrebbe essere ufficializzata nel corso della prossima settimana.

Una decisione che rientra nella strategia di Zhang Jindong di far crescere i ricavi del club nerazzurro in modo da poter allentare i vincoli del fair play finanziario che da tempo ne ostacolano l’ascesa. Di fatto, è la prima mossa di Suning in questa direzione. Ma a quanto potrebbero aumentare i ricavi legati alla cessione del naming right all’azionista di riferimento? Prova a spiegarlo sempre Calcio & Finanza: “Per quanto riguarda gli affari tra parti correlate (come nel caso di Suning e dell’Inter) il regolamento sul fair play finanziario si basa sul concetto del fair value: qualsiasi affare che prenda in considerazione una società e qualcuno legata ad essa deve essere valutata e riportata in base ad un “giusto valore”. Un valore che non è stabilito a priori, ma che viene analizzato da una società “terza” rispetto a Uefa e club (l’importante è che, ovviamente, non esista alcun conflitto di interessi). Per quanto riguarda gli sponsor, oltre al fair value della stessa, fondamentale è una percentuale, il 30%: una sponsorizzazione da parte di una parte correlata non può superare tale percentuale rispetto al totale dei ricavi da sponsor”.

FONTEfcinter1908.it