Striscioni in agrodolce all’Inter: “Moratti è rimasto deluso”

Oggi il passaggio di consegne: Thohir è il nuovo patron dell’Inter, mentre Moratti ricoprirà la carica di presidente onorario. In occasione dell’ultimo match di campionato tra i nerazzurri ed il Livorno, la Curva Nord interista ha esposto degli striscioni in omaggio alla lunga presidenza di Moratti.

Striscioni in agrodolce, che raccontano una storia fatta di grandi gioie ma altrettanto enormi delusioni. Un pensiero, quello della curva interista, ribadito oggi dal leader del tifo nerazzurro, Franco Caravita. Un pensiero che non ha reso del tutto felice lo stesso Moratti.

A confermarlo – oggi, a margine della conferenza della conferenza stampa di presentazione di Thohir – è stato il figlio Angelomaria: “Mio padre ci è rimasto male per gli striscioni, sicuramente”, ha spiegato ai cronisti presenti.

Moratti jr. spiega ironicamente a tutti che adesso dovranno andare a Giacarta per fare domande sull’Inter: “Lavoreremo insieme tutti quanti. Il lunedì mattina non mi romperete le scatole (ride, ndr) dovrete andare a Giacarta”.

Fonte: goal.com