Stramaccioni: “Avanti col tridente”

Reduce da sei vittorie di fila, l’Inter di Stramaccioni è attesa dalla trasferta di Bologna e il tecnico nerazzurro non ammette cali di tensione.
Si prosegue con una formula offensiva: “L’Inter è cresciuta tantissimo – spiega – e voglio che si continui su questa strada: non abbiamo ancora fatto nulla. Andiamo avanti, con i tre attaccanti in campo. Finora abbiamo fatto molto bene con tre giocatori offensivi. Solo nel match con il Chievo non abbiamo schierato un terzo calciatore con quelle caratteristiche. Se stiamo facendo così bene con questa scelta, non vedo perché dovremmo rinunciare. E Cassano, tra i tre davanti, è quello che sta facendo meglio”.
Peccato per l’infortunio di Coutinho: “Mi dispiace molto – aggiunge il tecnico –. Perdiamo un ragazzo d’oro, l’ho visto triste. Era in un ottimo momento, sta dimostrando di essere un giocatore di prospettiva. Il suo stop si aggiunge a quello di Sneijder, abbiamo perso due giocatori di grande qualità. Ma se l’Inter dipende da due elementi, anche se importanti, vuol dire che ancora non ci siamo. Possiamo far bene anche senza di loro”.

Fonte: MSN Sport