Strama: “L’Inter ha armi per battere la Juventus”

”Abbiamo le carte in regola per mettere in difficolta’ la Juve, ce la giochiamo”. Andrea Stramaccioni e l’Inter vanno a Torino per espugnare lo Juventus Stadium. I nerazzurri domani fanno visita alla Vecchia Signora nel big match dell’11a giornata di campionato. I bianconeri, leader con 28 punti, ricevono la seconda in classifica, staccata di 4 punti. ”Non firmo per il pareggio, siamo l’Inter. Non ho mai pensato di scendere in campo per non vincere. Se i nostri punti di forza prevarranno su quelli della Juventus, faremo bene. Altrimenti, soffriremo. E’ un appuntamento importante, ma non siamo davanti ad un bivio decisivo”, dice Stramaccioni alla vigilia della sfida. ”La formazione? Sono molto indeciso”, sorride il tecnico dell’Inter. ”Con una formazione piu’ equilibrata, diminuiscono i rischi di perdere. Se diamo spazio ai nostri punti di forza, rischiamo qualcosa di piu’… Sono disperato -scherza- e decidero’ 45 minuti prima della gara… La Juve e’ campione d’Italia, ha 4 punti di vantaggio, non fa la conferenza e devo dare anche la formazione?”. ”Si parla della presenza di 2 o 3 attaccanti, ma con una punta magari si potrebbe stupire… E’ sbagliato legare la pericolosita’ di una squadra al numero di attaccanti”, dice tornando serio. ”Stiamo bene, siamo in un momento positivo. ”Siamo cresciuti molto a livello mentale, grazie anche ai risultati. E’ aumentata la fiducia, arriviamo a questa partita in buone condizioni. Abbiamo le carte in regola per giocarcela: e’ una gara importantissima, ma e’ troppo presto. Siamo solo all’undicesima giornata e ogni risultato avra’ peso piu’ mediatico che reale”, aggiunge.

Fonte: Adnkronos News